Entrate

animation_einnahmen

L’UDSC riscuote ogni anno una parte significativa delle entrate della Confederazione.

Nel 2021 l’UDSC ha riscosso 23,5 miliardi di franchi svizzeri in tributi al confine e in Svizzera. Le entrate totali superano di mezzo miliardo quelle del 2019 (prima della pandemia). L’aumento riguarda tutti i generi di tributi, ad eccezione della tassa sul CO2 sui combustibili, della tassa sui COV e delle imposte sugli autoveicoli e sulla birra, che sono considerati altri tributi.

La riscossione dell’IVA all’importazione di merci in Svizzera continua ad essere l’entrata più importante generata dall’UDSC. Il traffico transfrontaliero delle merci si è ripreso nel secondo anno di pandemia e ha avuto un effetto positivo sull’IVA riscossa (+11,3 %). La percentuale dei dazi all’importazione è aumentata nel 2021. Rappresentava circa il 6 per cento delle entrate totali dell’UDSC. Con queste entrate l’UDSC contribuisce a circa un terzo delle entrate della Confederazione e assicura così un buon funzionamento dello Stato.

Totale entrate (in mia. di fr.)
2019 2020 2021
23,0 21,8
23,5
Entrate principali (in mio. di fr.)
  2019 2020 2021

Imposta sul valore aggiunto

10 917 10 166 11 326

Imposta sugli oli minerali

4 498 4 180 4 486

Imposta sul tabacco

2 042 2 104 2 149

Tassa sul traffico pesante

1 590 1 535 1 614

Tassa sul CO2 sui combustibili

1 166 1 161 1 155

Dazi all’importazione

1 143 1 187 1 277

Altre entrate*

1 653 1 493 1 502
* p. es. contrassegno stradale, imposte sugli autoveicoli e sulla birra
https://www.bazg.admin.ch/content/bazg/it/home/l-udsc/figures/einnahmen.html