Profilo TTPCP III

Progetto TTPCP III: Rinnovo del sistema di riscossione della tassa sul traffico pesante commisurata alle prestazioni

L’essenziale in breve

L'attuale sistema di riscossione della tassa sul traffico pesante commisurata alle prestazioni (TTPCP II) raggiungerà presto la fine della sua vita e sarà completamente rinnovato. La sostituzione con il nuovo sistema (TTPCP III) deve essere completata entro la fine del 2024.

Situazione iniziale: nuovo concetto di sistema

Il nuovo concetto di sistema per la riscossione della TTPCP si basa su servizi standard esistenti che possono essere offerti da fornitori privati (Provider) ai detentori di veicoli soggetti alla tassa. Invece di definire e procurare un apparecchio di rilevamento (come nel caso della TTPCP II), la Confederazione definisce ora i dati che i provider devono fornire e la loro qualità. Il rilevamento e la registrazione della prestazione chilometrica diventano così un servizio per chi è soggetto alla tassa. Questo approccio di sistema è aperto alle innovazioni nel mercato dei fornitori, che segue in particolare il rapido sviluppo tecnologico. L'importo della tassa rimane invariato.

La revisione della legge sul traffico pesante e la decisione sul finanziamento della TTPCP III saranno discusse in Parlamento nella sessione primaverile del 2023.

Tre servizi di rilevamento

Steckbrief LSVA III

In futuro, l'attenzione è sull'uso conseguente dei servizi di rilevamento elettronici per i veicoli svizzeri ed esteri.

  1. EETS (inglese: European Electronic Toll Service): Il servizio europeo di telepedaggio (SET / EETS) è disponibile in Svizzera dall'inizio del 2021. Questo servizio di rilevamento è già conforme al nuovo concetto del sistema. L'EETS diventerà il principale servizio di rilevamento per i veicoli stranieri e sostituirà gradualmente l'attuale sistema manuale con i terminali alla frontiera. In futuro, anche i veicoli svizzeri potranno utilizzare EETS, tuttavia l’incasso per tali veicoli continuerà ad essere effettuato dall'Ufficio federale della dogana e della sicurezza dei confini (UDSC). I fornitori dell'EETS devono passare attraverso una procedura di autorizzazione prima di poter offrire il loro servizio per la TTPCP (vedi anche Fornitori EETS).
  2. NETS (inglese: National Electronic Toll Service): Il servizio nazionale di telepedaggio NETS fornisce il servizio di base nell'ambito della riscossione della TTPCP. Un fornitore che sarà acquisito dalla Confederazione metterà questo servizio gratuitamente a disposizione per tutti i detentori di veicoli. Non è più necessario il montaggio di un apparecchio di rilevazione in un’officina di montaggio autorizzata. Nel quadro del NETS, anche altri fornitori possono fornire il servizio di rilevamento. Questi fornitori orientati al mercato passano attraverso una procedura di autorizzazione simile a quella dei fornitori dell'EETS. L’incasso per tutti gli utenti NETS viene effettuata dall’UDSC.
  3. NMTS (inglese: National Manual Toll Service): I veicoli stranieri che non usano né EETS né NETS potranno usare il servizio manuale NMTS per registrare e pagare la tassa di singoli viaggi.

 

Rinnovo ed espansione dell'infrastruttura di rilevamento su strade

Sarà riprogettata ed acquisita anche l'infrastruttura di rilevamento fissa (valichi di frontiera, strade) e mobile (veicoli). La densità di rilevamento sulla strada deve essere aumentata. A questo scopo sono previste ulteriori postazioni e un aumento del numero delle unità mobili.

Bande di concorso

L'aggiudicazione del contratto per il fornitore nazionale di NETS è prevista per marzo 2023, quella per l'infrastruttura di raccolta stradale per maggio 2023, mentre la gara d'appalto per la gestione delle unità mobili sarà bandita a marzo 2023.

https://www.bazg.admin.ch/content/bazg/it/home/informationen-firmen/verkehrsabgaben-und-strassenverkehrsrecht/schwerverkehrsabgaben-lsva-und-psva/steckbrief_lsva_lll.html