Cifra del mese 2012

2/3

Nel 2011 la Svizzera ha importato alberi di Natale e rami di conifere per un valore di 11,5 milioni di franchi. Due terzi delle importazioni si sono concentrati nel mese di novembre (7,9 milioni di franchi). I principali Paesi fornitori di questi classici natalizi sono state la Danimarca (7,2 milioni di franchi; 63 %) e la Germania (3,6 milioni di franchi; 32 %). (01.12.2012)

55,8 miliardi di franchi

Nel 2011 le importazioni complessive dei cantoni Zurigo e Argovia ammontavano a 55,8 miliardi di franchi. Ciò corrisponde ad un terzo delle importazioni totali svizzere. Per quanto riguarda i prodotti, il Canton Zurigo ha importato soprattutto macchine e apparecchi elettronici, il Canton Argovia invece principalmente prodotti chimico-farmaceutici. Attenzione: le importazioni registrate da un Cantone non sono forzatamente ad esso destinate (01.11.2012)

2 086 283 kg

Tra gennaio ed agosto 2012, la Svizzera ha importato 2 086 283 kg di funghi e tartufi freschi. In rapporto alla popolazione residente in Svizzera ciò corrisponde a 0,26 kg pro capite. La metà di queste importazioni proveniva dai Paesi Bassi. Particolarmente apprezzato nei mesi estivi è stato il cantarello proveniente da Lituania, Polonia e Lettonia. (01.10.2012)

18 337 158

Tra gennaio e luglio 2012, la Svizzera ha importato complessivamente 18 337 158 kg di pesche noci e pesche. Le pesche rappresentavano un terzo del totale. Più della metà dei frutti importati provenivano dalla Spagna, il 30 % dall’Italia. (01.09.2012)

4,70

Nel 2011, in Svizzera, sono stati importati complessivamente 1,5 milioni di kg di articoli per fuochi d’artificio per un valore di 7,2 milioni di franchi. L’86 % della quantità importata proveniva dalla Cina. La metà degli articoli è stata importata nei mesi di giugno e luglio. Il valore medio per chilogrammo ammontava a fr. 4,70. (01.08.2012)

13 797

Da gennaio a maggio di quest’anno, la Svizzera ha importato 13 797 tonnellate di fragole fresche, ovvero circa 1,7 chilogrammi pro capite. Il 90 per cento di tale quantità è stata importata nel periodo da marzo a maggio. Con 10 700 tonnellate, corrispondenti al 75 per cento delle importazioni totali, la Spagna è la maggiore esportatrice, seguita dall’Italia con 2678 tonnellate (01.07.2012)

66 845

Nel 2011 la Svizzera ha importato 66 845 racchette da tennis. Più di un terzo di quest’ultime sono state importate nei mesi di febbraio e marzo. L’80 % delle racchette provenivano dai nostri Paesi confinanti Germania, Austria e Francia. Fornitrice principale è risultata la Germania con 27 695 pezzi. (01.06.2012)

2 760 484

© gesundheit news - blei strommast

Nel 2011 la Svizzera ha importato 83 163 534 megawatt/ora (MWh) di energia elettrica e ha esportato 80 403 050 MWh di elettricità. Pertanto vi è stata un’eccedenza delle importazioni pari a 2 760 484 MWh. Ciò corrisponde al consumo di corrente medio di 690 000 economie domestiche svizzere in un anno. (01.05.2012)

43 000 tonnellate di caffè esportate

Nel 2011 la Svizzera ha esportato 43 000 tonnellate di caffè per un valore totale di 1,5 miliardi di franchi. La cifra d’affari all’esportazione è stata di tre volte superiore quella del formaggio e di due volte quella del cioccolato. Il prezzo per un kg di caffè ammontava a fr. 35,80. Principale consumatore di caffè elvetico è la Francia con quasi un quarto (24 %) dell’offerta caffearia, seguita da Germania (15 %) e Italia (10 %). (01.04.2012)

121.10

Nel 2011, 1 litro di vino rosso esportato franco frontiera svizzera costava in media 121.10 franchi, mentre 1 litro di vino bianco solo 15.50 franchi. In totale sono stati esportati 14 745 ettolitri di vino rosso e 5734 ettolitri di vino bianco. Il valore medio sorprendentemente alto del vino rosso è da ricondur-re a importanti forniture di vini pregiati verso Macao (666.25 fr./l), Russia (540.90 fr./l) e Hong Kong (445.20 fr./l). La maggior parte delle esportazioni erano destinate alla Germania (vino rosso 41 %, vino bianco 44 %), seguita da Francia e Gran Bretagna per il vino rosso (13 % e 9 %). Il 22 per cento delle esportazioni di vino bianco riguardava il Belgio e il 10 per cento la Francia. (01.03.2012)

8 kg

62 800 tonnellate di arance. Questa la quantità importata in Svizzera durante il 2011. Tale cifra corrisponde ad un consumo pro capite di 8 kg, con la Spagna, che con il 48 % delle importazioni ne guida la classifica. La maggior parte delle arance sono state importate nei mesi di gennaio e febbraio (01.02.2012)

397 604

Nel 2010 sono stati importati in Svizzera 397 604 paia di sci (sci alpino e sci di fondo) per un valore totale di 73 milioni di franchi. Leader indiscussi con 164 774 paia sono stati i mesi settembre e ottobre. Con il 39 % delle importazioni, l’Austria ha nettamente distaccato gli altri fornitori. (01.01.2012)

https://www.bazg.admin.ch/content/bazg/it/home/temi/statistica-del-commercio-estero-svizzero/pubblicazioni/cifra-del-mese/cifra-del-mese-2012.html